I Musei Civici vanno al Louvre

Nell'ambito delle attività di prestito e collaborazione tra il Museo d'Arte e altri istituti nazionali e internazionali, sono partite per il Louvre di Parigi due importanti opere delle nostre collezioni: la Maria Maddalena di Guido Mazzoni in terracotta policroma e la Madonna con il Bambino, rilievo in marmo di Giovanni Duknovich detto Dalmata.

Le opere sono esposte alla mostra Il corpo e l'anima, da Donatello a Michelangelo. Scultura italiana del Rinascimento, prestigiosa iniziativa prevista in due sedi e in due periodi diversi: al Louvre dal 22 ottobre 2020 al 18 gennaio 2021, al Castello Sforzesco (Milano) dal 5 marzo al 6 giugno 2021.

Per il trasporto in sicurezza della Maria Maddalena si è ricorsi alla creazione di un guscio, cioè uno stampo negativo, in polistirene espanso, realizzato con l'ausilio delle tecnologie di Reverse Engineering attraverso l'elaborazione digitale dell'immagine con scanner 3D. Si tratta di un interessante esempio di tecnologia innovativa al servizio della movimentazione e conservazione dei manufatti artistici.

La Maddalena fa parte del gruppo scultoreo del Mazzoni, intitolato Compianto sul Cristo morto, esposto nelle sale del Museo d'Arte Medievale e Moderna di Padova.

La mostra al Louvre

La mostra al Castello Sforzesco

Condividi su:

youreporter